Fornitura di acqua di raffreddamento in una regione di difficile raggiungimento

La centrale elettrica “Inter Mongolia Shangdu” grazie alla sua capacità di 8x600 MW è uno dei maggiori fornitori di elettricità del nord della Cina. Nei suoi primi due anni di attività, la centrale elettrica ha prodotto 1,58 miliardi di kWh di corrente. Era in corso di progettazione una stazione di pompaggio intermedia tra il fiume Luan e la centrale elettrica di Shangdu, ma una simile stazione di pompaggio intermedia nella savana erbosa avrebbe comportato dei costi elevatissimi, soprattutto in inverno, anche per il mantenimento e la ristrutturazione stradale. Wilo è stata in grado di fornire una soluzione professionale alternativa per l’ottimizzazione a basso costo del progetto edilizio che avrebbe altresì garantito il risparmio delle risorse.

Nella centrale elettrica cinese hanno trovato il loro impiego cinque impianti per l’acqua trattata in bronzo. Dal 2005 queste unità sono attive nella stazione di pompaggio per l’alimentazione idrica della Mongolia centrale e forniscono da allora senza problemi l’acqua di raffreddamento per le turbine della centrale elettrica di Shangdu/Neimengu.

Le pompe prelevano l’acqua di raffreddamento a 4 – 10 °C dalla diga a valle e la trasportano mediante tubi di mandata (DN 400 – DN 1000) verso la stazione di pompaggio intermedia situata in collina a 35 km di distanza. Da lì l’acqua di raffreddamento fluisce attraverso un ulteriore tubo di mandata della medesima lunghezza di 35 km per giungere fino alla centrale elettrica.

Risparmio economico grazie a una soluzione su misura del fabbisogno

L’altrimenti costosa costruzione della stazione di pompaggio intermedia non è stata così più necessaria ed è stato quindi possibile risparmiare gli ingenti costi d’investimento, esercizio e manutenzione correlati. Anche il problema dei complessi lavori di manutenzione invernali della stazione di pompaggio intermedia è stato così eliminato. Grazie a un motore ad alta tensione, inoltre, è stato possibile aumentare la tensione riducendo al contempo i flussi elettrici. Il tutto ha portato a una diminuzione delle perdite causate dalle condutture, all’aumento dell’efficienza e al raggiungimento degli obiettivi di risparmio prefissati.

Fatti e cifre
Progetto Energiegewinnung Shangdu
Shangdu Town
Innere Mongolei
Committente Inner Mongolia Shangdu Power Ltd.
Shangdu Town Zhenglanqi
Innere Mongolei
Programmazione tecnica North China Electric Power Design Institute
No. 5 North Alley Liupukang, Xicheng District
Peking
China
Prodotti installati Wilo-EMU KM 3100S-1