Come proteggere il tuo impianto idraulico dal freddo?

Torna alla panoramica

18.11.2021

Il freddo invernale ed il gelo sono tra i peggiori nemici degli impianti idraulici.

Le basse temperature e le gelate fanno aumentare il rischio di acqua ghiacciata negli impianti provocando un malfunzionamento o, nella peggiore delle ipotesi, la rottura delle tubature. Se a tutto ciò si aggiunge un dimensionamento sbagliato e il posizionamento degli impianti in luoghi critici, le conseguenze possono essere ancora più gravi.Per questo è importante monitorare periodicamente lo “stato di salute” dell’impianto e fare una verifica delle sue condizioni prima dell’arrivo della stagione invernale e controllare sempre che un’eventuale gelata non abbia causato danni.

Idealmente si dovrebbe tenere in considerazione il rischio del gelo fin dalla fase di progettazione dell’impianto al fine di optare per la migliore disposizione e posa delle tubature e delle pompe e assicurare ad ogni componente il giusto isolamento.

Per ridurre e prevenire il problema delle rotture negli impianti idraulici esistenti, basta prendere alcune precauzioni:

  • Coibentare l’impianto creando un isolamento termico grazie ad appositi componenti come le coppelle: supporti cilindrici trattati con resine termoindurenti perfette per proteggere i tubi esterni. Sono realizzate in differenti materiali quali: lana di roccia, poliuretano e polistirolo;
  • Utilizzare appositi additivi antigelo da versare nell’impianto, pensati anche per prevenire la corrosione dei tubi e la formazione di depositi di calcare;
  • Svuotare l’impianto se l’edificio è usato solo in determinati periodi;
  • Applicare cavi elettrificati o nastri scaldanti che tengono sotto controllo la temperatura.

Non farti trovare impreparato dal freddo invernale e dà un’occhiata alle nostre ultime soluzioni per l’HVAC per aver un impianto di ultima generazione.

Scopri si più!